top of page
Cerca

Mangiare in FRETTA... riflettiamo un attimo!

Hai mai pensato che il modo in cui mangi potrebbe rivelare più di quanto immagini?

Oggi, a pranzo, ho assistito a una scena che mi ha aperto gli occhi su un aspetto della vita quotidiana che spesso trascuriamo.

E se ti dicessi che il tuo approccio al cibo potrebbe essere la chiave non solo per una migliore salute fisica, ma anche per molto altro?

Il mio vicino di tavolo, un persona distinta, un "business-man", stava praticamente ‘aspirando’ il suo piatto. Era più simile a un aspirapolvere che a un essere umano.

Questo mi ha fatto riflettere: il modo in cui mangiamo non solo influenza il nostro stato fisico, la nostra digestione, ma -non ci si pensa mai- comunica anche agli altri messaggi.

Questo persona alla tavola calda, ma può capita anche a casa in famiglia o con amici, con le spalle alzate e i trapezi contratti, sebbene avesse un viso sorridente e amichevole con i colleghi non sembrava affatto rilassato. Anzi, tutto in lui gridava ‘sono pronto a scattare’, come se il pasto fosse un ostacolo da superare rapidamente, piuttosto che un momento da apprezzare .

Quando parliamo dell’importanza di mangiare lentamente, spesso pensiamo solo ai benefici per la salute, come una migliore digestione o il controllo del peso. Ma c'è un aspetto più profondo e influente: parlo dell'effetto che il nostro modo di mangiare può avere sugli altri e sul nostro benessere emotivo.

Ora Immaginati a tavola, con la tua famiglia magari con i tuoi figli, immagina di prenderti tutto il tempo necessario per assaporare ogni boccone, sentendo pienamente i sapori, le consistenze. Questo semplice atto di presenza e consapevolezza non solo arricchisce la tua esperienza culinaria, ma diventa anche un potente messaggio per chi ti osserva.

Diventare un modello positivo nel modo di mangiare può ispirare gli altri a riflettere sulle loro abitudini alimentari. Senza dire una parola, puoi comunicare l'importanza della calma, della gratitudine e di un legame più profondo con il nostro corpo e le nostre emozioni. Questo approccio può trasformare completamente l'atmosfera a tavola, rendendola più serena e connessa.

In un mondo frenetico, scegliere di rallentare diventa un atto di cura non solo per noi stessi ma anche per le persone della nostra vita, non è vero che non possiamo, tutti abbiamo l’opportunità di fare la differenza

 

E se il tuo lavoro ti obbliga comunque sempre ad una pausa striminzita di pochi minuti, pensa: è così necessario mangiare in fretta pur di inghiottire qualcosa? Magari è la volta buona che cominci il digiuno intermittente che per la maggioranza delle persone gli studi scientifici conferma essere molto salubre. Fai così: investi la tua pausa in sterching e respirazioni profonde così fai contento il tuo Osteopata 😉





Commenti


bottom of page